http://italianimbecilli.blogspot.com

Cari amici, fratelli e sorelle,

Siamo quelli che hanno combattuto per un mese in Piazza Syntagma ad Atene. Ci organizziamo da soli con la democrazia diretta escludendo tutti i partiti politici. La nostra voce è l’assemblea popolare quotidiana.

Siamo indignati perché altri decidono per noi senza di noi ed ipotecano il nostro futuro; impongono prestiti che non beneficiano il popolo ma gli interessi delle banche e dei governi. Siamo indignati perché ci terrorizzano usando il deterrente della bancarotta. Cercano non soltanto di spaventarci ma cercano anche di mettere le persone l’una contro l’altra.

- Non vogliamo più nessun prestito di sostegno.

- Non vogliamo che la proprietà pubblica sia svenduta.

- Non vogliamo che il programma di medio termine passi.

- Non vogliamo la socializzazione delle perdite e la privatizzazione dei profitti.

Unite la vostra voce alla nostra.

Utilizzano i nostri ed I vostri sacrifici di modo che pochi acquisiscano ricchezze.

Noi oggi siamo qui, voi domain sarete qui.

Scendiamo in strada tutti I giorni.

Ogni domenica centinaia di migliaia di cittadini si ammassano nelle piazze di tutta la Grecia, con , Syntagma come nucleo.

Il programma di austerità di medio termine non passerà.

I giornalisti tacciono, noi no.

Esortiamo tutto il popolo d’Europa a tutti i sindacati ad organizzare azioni di solidarietà e di mutuo sostegno nel giorno del voto sul programma di medio termine.

Tutti assieme, in modo che prendiamo le nostre vite nelle nostre mani.


Giovedì, 23 giugno 2011

Fonte: http://napoli.indymedia.org/2011/06/25/comunicato-stampa-internazionale-dell%E2%80%99assemblea-di-piazza-syntagma-ad-atene/
Enjoy the site? All donations are appreciated

Free Text Host is brought to you by Dagon Design
This site contains no adware, spyware, or popups
Questions? Comments?     Privacy Policy     Report abuse here